BiM-distribuzione_logo

CLIENTE
BiM Distribuzione

PROGETTO
Cover design/art direction e materiali promozionali dei prodotti homevideo (DEM, banner promozionali, campagne stampa su riviste di settore)

PERIODO
2013 ~ 2015

Per Touch Srl – Morris Casini & Partners

Touch_logo

MorrisCasiniAndPartners_logo

Personalizzazione del punto vendita per “12 anni schiavo”: totem e vetrina dedicata alla Feltrinelli per BiM.

Dal 2013 mi occupo dell’art direction dell’adattamento dal manifesto cinema al packaging del DVD dei titoli di BiM e della relativa promozione a mezzo stampa e web; il percorso creativo spesso contempla l’elaborazione di un diverso visual al fine di mettere in luce i punti di forza del film anche considerando le logiche interne del settore homevideo.

Di seguito alcuni dei film per i quali si è scelto di proporre una creatività diversa da quella adottata per il manifesto cinema.

Two mothers, di Anne Fontaine

L’immagine sognante e ricca di fascino del manifesto originale è stata sostituita da un composite fotografico che meglio rivela l’erotismo che caratterizza il tema portante della narrazione.

Tutti pazzi per Rose, di Régis Roinsard

La nuova creatività pensata per la promozione homevideo privilegia il cast e la narrazione grazie ad un composite che mostra in primo piano i protagonisti proposti nel contesto entro cui si svolge principalmente l’azione. Si è scelto di mettere in secondo piano il tema della commedia romantica per privilegiare l’affresco dell’epoca, anche grazie alla scelta dei colori – il verde acqua tipico degli elettrodomestici dell’epoca.

 

Promised Land, di Gus Van Sant

La creatività vuole sottolineare la portata rivoluzionaria delle rivelazioni del protagonista; la bandiera americana sullo sfondo diventa la sua fonte di ispirazione, il suo coraggio e la sua fede. In basso, uno scorcio simile a quello del manifesto originale presenta dei silos per la raccolta del carburante evocando il contesto entro cui si svolge l’azione.

Gigantic, di Matt Aselton

La copertina del DVD si presenta come meno narrativa rispetto a quella del manifesto originale: la scelta qui è privilegiare lo stile del film e il cast, che nel manifesto finivano con il passare in sordina. A questo scopo ho creato un’illustrazione e un blocco titolo che aggiungesse sapore alla componente fotografica del visual, penalizzata da un corredo cinematografico poco ricco e caratterizzato.

Afterwards, di Gilles Bourdos

Questo titolo è uscito come direct to video e quindi prende come riferimento la versione francese del manifesto; sebbene lo stile risultasse convincente, l’assenza di John Malkovich rischiava di penalizzarne la diffusione. Per questo motivo si è optato per un inserimento in linea con lo stile generale del visual.

Animazione introduttiva per l’interfaccia di navigazione del DVD de “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher che prevede l’animazione del manifesto cinema originale.

Promozionale per il punto vendita Feltrinelli del DVD de “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher.

Account director  Viviana Concas /// Account executive  Monica Cappa  /// Art director  Chiara Arnone /// Copywriter  Maria Cristina Leone /// Graphic designer  Simone Dalena